Il mio metodo per realizzare siti web

 

Il metodo di lavoro:


 

In questo articolo desidero spiegare gli aspetti metodologici, non tecnici, del realizzare un sito internet. Quindi non parlerò di tecnicismi quali linguaggi di programmazione nè di css, seo o altro  ma proprio dell’impostazione progettuale del lavoro e della relazione con il cliente.

Meglio sarebbe quindi parlare di progetto di comunicazione e marketing online, piuttosto che sito internet. E’ una esemplificazione dei macrostep delle metodologie più complesse (gant project) spiegate di solito nelle università.

Investo meticolosamente il tempo nel seguire il cliente attraverso step specifici e contraddistinguendo il progetto in 4 consequenziali e distinte fasi, ognuna dipendente dalla precedente, supportate da periodiche riunione e consulenze.

 

Ecco esposti gli step tipici del programma di lavoro:

 

Fase 0: – Analisi, riunione, stesura di un brief.

Le megariunioni con il megadirettore per il sito web. La realtà è un'altra?

Le megariunioni con il megadirettore per il sito web. La realtà è un’altra?

Partendo da un Audit, al fine di garantire il migliore e più celere servizio, effettuo un preciso lavoro di consulenza e analisi degli obiettivi dell’azienda o dei professionisti.

Grazie all’intervista iniziale identifico la soluzione più adatta: dal sito di branding, al sito con visibilità ad ampio spettro sui motori di ricerca destinato al consumatore, oppure al sito con  totale sistema di gestione dei contenuti (CMS) per utilizzi quali cataloghi online.

 

 

Fase 1 – Metaprogettuale e analitica

In seguito viene sviluppata la struttura architettonica del sito (webflow).
Viene redatto un piano di comunicazione e gestione dei contenuti e flussi di informazione, ovviamente strutturato con la collaborazione tecnica del cliente. (solo lui ha il know how in merito alla sua azienda)

Come ulteriore step il Cliente provvede alla consegna di foto, testi e del materiale e della documentazione necessari al progetto integrate su consulenza e proposta di Unica Studio.
In questa fase vengono attuati gli interventi dei copywriter e/o fotografi designati dallo studio destinati a completare il progetto di comunicazione visiva.

N.d.B. (Nota del Blogger) E’ qui dove molti clienti si arenano. Gli vieni chiesto un piccolo sforzo e…spariscono! Alcuni troppo indaffarati per seguire il progetto, altri troppo pigri. Cari colleghi, accertatevi di farvi dare un anticipo. Vi coprirà parzialmente delle spese.

mappa-sito-unica-studio

Un estratto dal foglio di lavoro excel, che riassume la mappa delle pagine del sito unicastudio.com

 

 

Fase 2 – Layout (proposte grafiche)

Si prosegue con il progetto grafico e la presentazione di alcune proposte preliminari (layouts), con relativi studi cromatici, scelte tipografiche a seguito dell’analisi della corporate identity ufficiale.

N.d.B.  Se il cliente non si è arenato….potrebbe accadere ora! Alcuni clienti si impantano letteralmente tornando e ritornando sulle proprie decisioni in merito ai gusti personali o “litigando” tra soci. Consiglio, chiedete un unico referente aziendale e proponete che le comunicazioni giungano solo da lui. 

Approvata la proposta grafica la fase successiva risulta essere:

Per un consulente è estremamente interessante vedere i soci che litigano…

 

Fase 3 – Prototipo di progetto completo.

Come fase immediatamente precedente alla consegna si provvede a fornire un prototipo di progetto completo e relativi refining finali. E’ un sito web vero e proprio, navigabile, usabile.

N.d.B. Altro problema: Sito pubblicato. Cliente sparito. Fino al pagamento finale non togliete il sito web dal Vostro spazio ftp o cloud che sia.

 

Grandi o piccole imprese non importa, gli insoluti capitano a tutti...

Grandi o piccole imprese non importa, gli insoluti capitano a tutti…

Fase 4 – Upload, test, correzioni.

Viene “consegnato” il sito web e caricato sullo spazio del cliente/committente. Si controllano i vari errori, se presenti, prima della pubblicazione definitiva.

Infine, se richiesto e concordato, viene consegnato un manuale o documento riassuntivo delle funzionalità tecniche del sito web e delle attività di back end (utilizzo di eventuali aree amministrative del sito a carico del committente).

N.d.B. Mi raccomando: gli step successivi devono essere subito. Formazione all’uso del sito web (ormai tutti sono cms) e Assistenza Tecnica, di norma annuale.

Aiutooooooooooo!

 

Buon Voyage, sito web.

E voi che metodo di lavoro usate? Se lo usate.

Quante fasi? Quali step?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social network